Aprire conto corrente Dubai

Aprire un conto bancario societario a Dubai

Una volta aperta una società negli Emirati Arabi, anche se in Free Zone e senza visto residente, è possibile aprire il conto corrente bancario della società. La procedura non è eccessivamente articolata, ma varia da banca a banca; oltre alla firma dei documenti quasi tutte le banche richiedono un deposito minimo medio da versare dopo l’apertura per poi poter processare l’online banking / l’emissione della carta di debito (bancomat).

Carte di credito e assegni sono in genere emessi solo se il titolare ha il visto residente, ma anche su questo ci sono diverse soluzioni per averle.

I conti possono essere aperti in diverse valute: il dirham (la moneta locale) è valuta obbligatoria anche perchè le funzionalità della carta di debito e di sportello sono generalmente legate a tale conto. Ma possono poi essere aperti conti addizionali nelle principali valute: USD, EUR, GBP, ….

Diversa invece la questione per l’apertura del conto corrente personale. Per l’apertura del conto corrente personale infatti, le banche tendono a richiedere il visto residente e la carta di identità locale (Emirates ID), oltre una serie di documenti che possono variare da banca a banca. Alcune banche danno la possibilità di aprire conti anche per chi non risiede negli Emirati Arabi; in tal caso di parla di “Saving Account” (conto di deposito).

One thought on “Aprire un conto bancario societario a Dubai

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *