I 5 vantaggi principali del visto residente

Avere il visto residente di Dubai e degli Emirati Arabi garantisce una serie di opportunità e di vantaggi. Innanzi tutto il visto è obbligatorio per vivere, lavorare e poter visitare senza restrizioni gli Emirati, magari insieme alle famiglie (che hanno diritto al visto se sponsorizzati dal titolare del permesso principale). Lo stato di residente fornisce una serie di vantaggi: 1. il principale vantaggio risiede nella facoltà di essere soggetti solo alla tassazione locale (che – ricordiamolo – è pari a 0). Tutte le persone fisiche e le società incorporate…

Tasse a Dubai

Dubai e gli Emirati Arabi sono spesso associati all’idea di ‘paradiso fiscale’; tutti pensano: le tasse a Dubai non si pagano; ma è veramente così? Attualmente il governo di Dubai ha confermato che le sole filiali di banche internazionali e le società che lavorano nell’industria petrolchimica sono soggette a imposte: in particolare le banche estere sono tenute a pagare il 20% sul loro reddito mentre per le società petrolifere la percentuale sale fino al 55% a Dubai (50% nel resto degli Emirati), oltre a dover pagare varie…

Certificato di buona condotta, necessario per avere il visto residente a Dubai

Dal 4 Febbraio 2018 per ottenere il visto residente negli Emirati Arabi, è necessario presentare un Certificate of Good Conduct; non esiste un vero e proprio certificato di buona condotta (esisteva fino a qualche tempo fa e veniva rilasciato dal sindaco del comune di residenza). Ciò che più si avvicina è il casellario giudiziale. Ecco un riepilogo sommario della procedura per ottenere e legalizzare il “certificato del casellario giudiziale” richiesto dalle autorità emiratine. La procedura di legalizzazione del certificato del casellario giudiziale in Italia è…

Società e criptovalute: quale soluzione scegliere?

In questo periodo si parla tanto di criptovalute, mining, cripto-bancomat, trading. Il modo per entrare direttamente in possesso delle monete virtuali è il cosiddetto mining, un’attività di estrazione delle criptovalute che però richiedere un hardware dedicato e un costo dell’energia elettrica non banale. Per tutti coloro che non possono “minare” criptovalute esistono però dei servizi online per acquistare e vendere le criptovalute, i cosiddetti “exchange” senza dimenticare la possibilità di ricorrere ai bancomat che si stanno facendo largo anche in Italia. Il sistema meno sicuro…

emCash nasce la nuova criptovaluta di Dubai

Dubai è una delle città più futuristiche del mondo, fino al punto di coniare una propria criptovaluta. In pochi decenni ha visto una trasformazione incredibile: da piccolo villaggio nel deserto, oggi Dubai è diventata una delle più grandi metropoli, un fenomeno globale che attrae turisti, partner commerciali e uomini d’affari da tutto il mondo. È anche diventata un punto di riferimento essenziale per lo sviluppo di progetti tecnologici all’avanguardia, sia che si tratti di taxi volanti, di treni velocissimi, di poliziotti robot – o di criptovalute. Mentre…

Aprire una holding in Free Zone a Dubai

Aprire una holding a Dubai o negli Emirati Arabi, ed in particolare in Free Zone ha notevoli vantaggi, legati alla fiscalità agevolata del Paese. Una holding, abbreviazione dell’inglese holding company, è una società che possiede azioni o quote (in inglese shares) di altre società. Se la holding non svolge nessuna attività di produzione e di scambio e si limita a dirigere le società controllate, si definisce come una holding “pura” o finanziaria e le società controllate assumono il nome il nome di società operanti. Se invece la holding svolge…

Expo 2020 Dubai: i megaprogetti che cambieranno l’aspetto dell’emirato

Expo 2020 Dubai: non è un caso che l’attenzione dei turisti da tutto il mondo si stia concentrando sempre di più su Dubai ed Emirati Arabi. 20 milioni di visitatori: questo l’ambizioso obiettivo previsto dalla ‘Dubai’s Tourism Vision for 2020‘ (Visione del Turismo di Dubai 2020), anno in cui terrà luogo l’attesissimo Expo 2020, facendo sì che Dubai diventi nei prossimi anni una tra le principali destinazioni turistiche mondiali. Per raggiungere questo obbiettivo, oltre allo sviluppo dei servizi, trasporti ed in generale il miglioramento della vita in Dubai,…

Investire in criptovalute a Dubai

Le monete virtuali non sono una scoperta recente, infatti le prime furono lanciate addirittura negli anni ’90, in Cina e negli Stati Uniti. Si trattò per lo più di esperimenti, che furono rapidamente bloccati dai rispettivi Governi per una serie di problematiche legali.  Le criptovalute consistono in uno scambio digitale (di denaro virtuale) è garantiscono sicurezza e e anonimato, grazie ad una tecnologia chiamata blockchain. Glo stessi Paesi del mondo arabo (in particolare il Golfo e gli Emirati Arabi) si mostrano particolarmente interessati alle criptovalute, la più…

Trading e commercio di oro, pietre e metalli preziosi

L’oro e gli altri metalli preziosi sono sempre stati settori in cui le persone, ma anche Stati, banche e società hanno investito. Il turnover legato ad oro e gioielli negli Emirati Arabi è stimato in 2.5 miliardi di dollari, facendone uno dei 5 principali mercati, unitamente a Cina, India, Stati Uniti e Russia. Dubai gestisce il 30% del mercato di tutto il Medio Oriente; ed è oramai un hub riconosciuto per oro, diamanti, metalli e pietre preziose. Per investire in questo settore usando Dubai come base, è bene…

Convertire la patente italiana a Dubai e negli Emirati Arabi

Subito dopo aver conseguito il visto residente, è necessario richiedere la patente emiratina per poter guidare negli Emirati Arabi. Con la patente italiana infatti, alcuni autonoleggi potrebbero continuare a noleggiarci l’auto, ma in caso di controllo rischiamo sanzioni. Quindi il visto residente implica l’obbligo di avere una patente locale. I paesi che hanno sottoscritto accordi bilaterali consentono anche la conversione della patente in caso si sposti la propria residenza dall’Italia; ecco i Paesi: Antille Olandesi, Arabia Saudita, Canada, Cile, Cipro, Corea del Sud, Croazia, Emirati Arabi Uniti,…